HaYomYom: Sabato, 9 Adàr 5778

Domenica                                                 9 Adàr 1                                                 5703

Quando qualcuno cammina per strada e pensa  parole di Mishnà o di Torà, o siede nel suo negozio, con un libro del Pentateuco o dei Salmi – ciò ha molto più valore oggi, di quando le strade erano luminose della luce della Torà. Noi non dobbiamo andare per strada con un cuore vuoto. Dobbiamo avere qualche parte di Torà memorizzata, da portare con noi per strada.

___ . ___

Martedì                                                   9 Adàr 2                                                  5703

Nella benedizione Borè Nefashòt, si dice al kol ma she barata, “kol” con un cholam e non un kamàz.

L’intenso desiderio di essere strettamente collegato (al Rebbe) può essere soddisfatto solo dallo studio dei discorsi di Chassidùt, che sono stati pronunziati dal Rebbe, e, in seguito trascritti; il solo vederlo, infatti, non basta.

0 visualizzazioni

©2019 di Vivere la Gheula.