HaYomYom: Mercoledì, 25 Tevèt 5779

Sabato                                                 25 Tevèt                                                      5703

Benedici il mese di Shvàt. Recita l’intero libro dei Salmi, la mattina presto. Giorno di farbrenghen. Haftarà: Habaìm yashreish.

Da un discorso di mio padre: L’esodo dall’Egitto significa abbandonare le limitazioni e le restrizioni, e la Chassidùt viene a dare la possibilità all’uomo di uscire dai limiti del mondo materiale. Vi è una differenza: L’esodo dall’Egitto comporta un’azione di rottura e di abbandono, e per questo essi fuggirono dall’Egitto; l’esodo dall’Egitto della Chassidùt, è un’azione di purificazione e correzione, per cui si esce dalle limitazioni e restrizioni del mondo, pur rimanendo nel mondo. Ciò significa che, pur essendo dentro il mondo, noi dobbiamo essere al di fuori delle sue limitazioni e ristrettezze. Noi dobbiamo rimuovere le limitazioni e le ristrettezze, e percepire la verità, e cioè, che il mondo di per sé è veramente buono, poiché ciò rispecchia la volontà di D-O. Questo è possibile attraverso il servizio della Chassidùt.

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale