HaYomYom: Lunedì, 25 Elùl 5780

Sabato                                                       25 Elùl                                                   5703


Recita l’intero libro dei Salmi, la mattina presto. Giorno di ferbrenghen. Le Selichòt vanno dette subito dopo la mezzanotte, mentre nei rimanenti giorni delle Selichòt, esse vanno dette la mattina presto. Quando Nizavìm e Vayielèch sono separarte, Maftìr e la settima alyà di Nizavìm iniziano a Reè natàti lefanècha…


L’Admòr HaZakèn raccontò: Quando ero a Mezrich, udii dal mio Rebbe, il Magghìd, in nome del Baal Shem Tov: Il settimo mese (Tishrei), il primo dei mesi dell’anno, viene benedetto da D-O Stesso, nel Shabàt mevarchim – l’ultimo Shabàt del mese di Elùl. Con questa forza, Israele benedice gli altri mesi, undici volte all’anno.

È scritto, “Voi state (ritti) questo giorno.” ‘Questo giorno’ si riferisce a Rosh HaShanà, che è il giorno del Giudizio (come è scritto “Il giorno è arrivato”, che il Targum rende con ‘il giorno del grande giudizio è arrivato’). Eppure voi state ritti e fermi, che  significa che voi sarete assolti nel giudizio.

Nello Shabàt che precede Rosh HaShanà, l’ultimo Shabàt di Elùl, noi leggiamo la parashà di ‘Atèm nizavìm‘, che è la benedizione di D-O verso lo Shabàt, che benedice il settimo mese. Questo settimo mese (Tishrei) viene ‘saziato’ esso stesso, e ‘sazia’ a sua volta tutto Israele, con un’abbondanza di bene, per tutto l’anno.

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale