HaYomYom: Mercoledì, 11 Tevèt 5779

Sabato                                                 11 Tevèt                                                               5703

La vita dell’uomo dipende dall’aria che lo circonda. Senza aria egli non può vivere, e la qualità della vita dipende dalla qualità dell’aria. In un’atmosfera di Torà e mizvòt la vita è sana. In un’atmosfera di negazione della Divinità, la vita è malata, e ci si trova costantemente nel pericolo di venir contagiati da malattie infettive. Generalmente, il primo passo nella via della guarigione, è quello di purificare l’atmosfera. La purificazione dell’aria è il compito di ogni persona, che ha familiarità con la Torà e la letteratura della Torà, e la si effettua tramite le lettere della Torà. Quando si recitano parole di Torà, mentre si è nel negozio o si cammina per strada o si viaggia in metropolitana, si purifica l’aria. Ognuno, che ha conoscenza della Torà, deve averne qualche sua parte memorizzata: Pentateuco, Salmi, Mishnà, Tanya, ecc., cosicché sempre ed in ogni luogo gli sarà possibile pensare e pronunciare le sante lettere della Torà. 

0 visualizzazioni

©2019 di Vivere la Gheula.