HaYomYom: Domenica, 13 Tamùz 5780


Venerdì                                                      13 Tamùz                                             5703


In questo giorno il Rebbe (R. Yosef Izchak) fu liberato di fatto. L’imprigionamento iniziò alle 2:15 a.m. di mercoledì 15 Sivàn, 5687 (15 giugno, 1927). Egli rimase in esilio nella città di Kastrama, fino a mezz’ora dopo mezzogiorno di mercoledì, 13 Tamùz, 5687 (13 luglio, 1927). Da una lettera del Rebbe per la Festa della Liberazione: “Vi mando un maamàr…che è la mia partecipazione – per il loro successo – ai miei amati amici chassidìm, ovunque essi si trovino, ed è il mio modo di essere unito a voi, nei vostri farbrenghen, con lo scopo di rafforzare le vie della Chassidùt, fissando ed osservando periodi per lo studio della Chassidùt, e di stimolare l’attuazione pratica di questi studi… Possa D-O nostro e D-O dei nostri Padri benedire l’intera comunità dei chassidìm – loro, i loro famigliari, i loro figli e nipoti, in mezzo a tutti i nostri fratelli del popolo d’Israele (possa D-O concedere loro vita eterna) con tutto il bene per l’anima e per il corpo.”

6 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale