HaYomYom: Sabato, 12 Kislèv 5781

Giovedì                                                 12 Kislèv                                                    5704


Baruch shepetarani (pag. 70) viene detto senza menzionare il nome di D-O o il Regno. Viene detto di lunedì, giovedì o nei Capo Mese, e non solo di Sabato.

Ci è stato tramandato, a nome del Baal Shem Tov, che: quando sentiamo qualcosa di negativo, che viene attribuito ad un altro Ebreo, anche se non conosciamo l’individuo al quale ci si riferisce, dobbiamo sentirci profondamente addolorati, poiché uno dei due è certamente in una situazione non buona. Se quello che viene riferito sull’individuo è vero, è quest’ultimo a trovarsi in difetto; se, invece, non è vero, è colui che ha raccontato ciò, a trovarsi in una situazione non buona.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti