HaYomYom: Martedì, 10 Tevèt 5779

Venerdì                                                10 Tevèt                                                     5703

Giorno di digiuno.  Selichòt. Avìnu Malkèinu.

Da una risposta del Zemmach Zedek in una yechidùt: È scritto, “Il malvagio abbandoni la sua via, l’uomo iniquo i suoi pensieri, ecc.” (Isaia 55;7). Aven (peccato) è uguale a on, che significa forza e potenza. Così come è un imperativo che “il malvagio abbandoni la sua via”, poiché senza teshuvà (pentimento, ritorno) non è possibile avvicinarsi al Sacro, ugualmente “l’uomo on (forte)”, quello che ha una fiducia assoluta in quello che pensa, “abbandoni i suoi pensieri.” Non insista con: “Io dico così. Io penso così”, poiché ogni “Io” (Ego) è una fonte per il male ed una causa di divisione.

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale