HaYomYom: Sabato, 9 Elùl 5780

Giovedì                                                        9 Elùl                                                  5703


Riguardo l’hitbonenùt, la contemplazione che si fa, con profonda concentrazione, su di un soggetto molto difficile da comprendere, mio nonno disse: Se il soggetto tocca profondamente la persona, essa arriverà a comprenderlo e ad afferrarlo assai bene. La prova di ciò è nella Torà, nelle leggi riguardanti le donne, ecc., e le argomentazioni che esse riescono a addurre. Questi temi vengono discussi dai Tanaìm, Amoraìm e Gaonìm, tutte menti eccezionalmente brillanti, e la Torà è Torà di Verità, mentre la donna è ben lontana dall’essere in grado di addurre simili (brillanti) argomentazioni. La verità, però, è che, quando la cosa tocca profondamente la persona, anche se essa è debole, intellettualmente, riuscirà ad elaborare concetti profondi.

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale