HaYomYom: Sabato, 29 Tishrei 5781

Giovedì                                                     29 Tishrei                                              5704


Noi recitiamo la benedizione, quando vediamo l’arcobaleno (Pag. 87); noi non seguiamo quelle autorità che sono esitanti su questa materia.


Un abitante di Mezibuz ebbe una controversia con un altro. Una volta, mentre era nella sinagoga del Baal Shem Tov, egli gridò che avrebbe tagliato l’altro compagno, facendolo a pezzi, come un pesce. Il Baal Shem Tov disse ai suoi allievi di prendersi l’un l’altro per mano, e di stargli vicino, tenendo gli occhi chiusi. Quindi, egli pose le sue sante mani sulle spalle dei due discepoli vicini a lui. Improvvisamente, gli allievi cominciarono a gridare, presi da terrore: essi avevano visto il loro compagno smembrare il suo avversario, proprio di fatto. Questo incidente mostra chiaramente che ogni potenziale produce un effetto, sia esso in forma fisica, oppure su un piano spirituale, che può essere percepito solamente attraverso dei sensi più elevati e raffinati.

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale