HaYomYom: Lunedì, 24 Iyàr 5780

Sabato                                                        24 Iyàr                                                 5703

             39° giorno dell’omer

Benedici il mese di Sivàn. Recita l’intero libro dei Salmi, la mattina presto. Giorno di farbrenghen. Alla terza (alyà alla Torà), la persona ‘sale’ a leggere la Torà, senza venire chiamata. Si dice Av haRachamìm (pag. 191).

“Se seguirete in miei decreti.” I nostri Saggi interpretano la parola ‘se’ come una supplica: il senso sarebbe, quindi: “Se solo voi seguiste i miei decreti.” La supplica (per così dire) di D-O ad  Israele di osservare la Torà, è in se stessa un  aiuto per l’uomo, dandogli essa la capacità di rimanere fermo nella sua scelta del bene. Inoltre, “…seguirete i miei decreti” – consente all’anima di diventare un mealèch (uno che cammina), di progredire.

*  *  *

Con l’avvento di Moshiach, sarà rivelata la superiorità delle qualità di semplicità ed innocenza, che caratterizzano il servizio della gente semplice, che prega e recita i Salmi in tutta sincerità.

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale