HaYomYom: Giovedì, 7 Adàr 5778

Venerdì                                                    7 Adàr 1                                                   5703

Ogni Ebreo deve sapere di essere un emissario del Padrone di tutto, con l’incarico di realizzare, ovunque egli si trovi, la volontà e l’intento di D-O, nel creare l’universo, e cioè: illuminare il mondo con la luce della Torà e del servizio Divino. E la via per realizzare ciò è attraverso il compimento delle mizvòt pratiche e radicando dentro di sé buoni tratti del carattere.

___ . ___

Domenica                                              7 Adàr 2                                                    5703

Quando si cammina per strada, bisogna occupare la mente con parole di Torà, pensandole o pronunciandole, a seconda del luogo in cui ci si trova; pronunciandole cioè solo dove ciò è permesso, secondo l’halachà. Se uno, invece, se ne va in giro, senza occuparsi di parole di Torà, allora le pietre che egli calpesta esclameranno: “Bulach! (stolto) Come osi calpestarmi? In cosa tu saresti superiore a me!?”

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale