HaYomYom: Giovedì, 26 Elùl 5778

Domenica                                                     26 Elùl                                               5703

La procedura per rendere ‘kashèr‘ (permessa) la carne, così da poter essere mangiata, togliendole il sangue che è proibito, è: ammollo, salatura e risciacquo. Le stesse azioni, tradotte nei concetti che riguardano il servizio Divino, sono: ‘ammollo’ – immergersi nelle parole del Rebbe; ‘salatura’ – yechidùt (udienza privata col Rebbe); ‘risciacquo’ – una melodia chassìdica (nigùn).

0 visualizzazioni

©2019 di Vivere la Gheula.