HaYomYom: Martedì, 19 Elùl 5780

Aggiornato il: set 7

Domenica                                                   19 Elùl                                                 5703


Quando l’Admòr HaZakèn era ancora a Vitebsk, diede, una volta, un’interpretazione del verso “Voi siete (oggi tutti presenti davanti al Signore….da quello che spacca la legna a quello che attinge l’acqua…)” (Devarim 29: 9-10). Avendo la parola èz (legna) la stessa radice di ezà (consiglio), egli interpretò “quello che spacca la legna” nel senso che bisogna tagliar via “I molti pensieri (consigli) nel cuore dell’uomo”. L’interpretazione di “quello che attinge l’acqua”, fu che bisogna prosciugare l’acqua che “fa accrescere tutti i piaceri”.

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale