HaYomYom: Domenica, 26 Adàr 5780

Mercoledì                                                  26 Adàr 1                                             5703      

L’approccio al loro servizio, nella vigna del Signore Zevaòth, dei giovani che studiano la Torà, deve avvalersi di tre strumenti – amore per D-O, amore per la Torà e amore per Israele – così da poter avvicinare i cuori dei loro fratelli all’osservanza pratica delle mizvòt ed allo stabilire tempi fissi per lo studio della Torà. Essi devono fare ciò, senza prestare alcuna attenzione al ‘malanno’ delle fazioni. La verità assoluta è che il cuore di Israele è una fonte, sorgente di acqua viva, e vi è un patto, che garantisce che lo sforzo di diffusione non rimarrà mai privo di frutti.

___ . ___

Venerdì                                                  26Adàr 2 5703

Tutto ciò che è sacro per il popolo del D-O di Avrahàm e fondamentale per la casa d’Israele, per stabilire ed educare una generazione diritta, con la kasherùt del cibo e la sublime pura santità del Sabato, fu trasmesso da D-O, che incute timore e riverenza, alle donne di Israele, perché venisse preservato e sviluppato. La donna che adempie al suo obbligo ed al suo destino nella vita famigliare, nella conduzione della casa e nel provvedere  all’educazione, affinchè sia secondo la Torà, questa donna è il soggetto del verso: “La saggezza della donna ha costruito la sua casa.”

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale