HaYomYom: Domenica, 16 Iyàr 5780

Venerdì                                                     16 Iyàr                                                  5703

           31° giorno dell’omer

Mio padre, dopo essersi tagliato le unghie, metteva un piccolo pezzo di legno tra di esse, prima di bruciarle.

In fatto di cultura e attitudini, il chassìd Reb Eli Abeler era un uomo semplice. Una volta, quando venne in yechidùt, mio nonno gli disse: “Eli, io ti invidio! Tu vai alla fiera, incontri tanta gente. A volte, in mezzo ad una transazione di affari, entri in una calorosa discussione su un detto Ebraico, un detto da Ein Yacov, o altro, e risvegli nell’altro l’interesse per lo studio della Torà, quella rivelata (Talmud, halachà, ecc.) e quella interiore, Chassidùt. Questo provoca gioia in Alto, e l’Onnipotente ricompensa questa ‘occupazione’ con una benedizione per figli, salute e sostentamento: più la fiera è grande, più lavoro vi è, e più grande è il guadagno.

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2019 di Vivere la Gheula. 

  • Facebook Icona sociale